Apps per aiutare i bambini ad imparare l’inglese (VIDEO)

IMG_1376

Alejandro partecipa in Mozambico alla Cerimonia per la Giornata dell’Arte 2013 e canta Twinkle Twinkle Little Star

Ecco un nuovo video: mi sta divertendo farli, ho tempo perché non ho ancora trovato un lavoro ed e’ anche un esercizio utile quello di rivedersi in video perché’ mi aiuta a scoprire come ti percepiscono gli altri. Continua a leggere

Fratelli

IMG_1534_fotor

Mi raccontava qualche settimana fa una coppia di genitori peruviano-colombiani di aver deciso di dare una sorellina alla loro bimba perché i bambini che sono figli unici crescono tristi ed egoisti.

Ale cerca molto la compagnia di altri bambini e da quando ha compiuto 6 anni vedo che proprio e’ attento ed affettuoso anche con i bambini molto più piccoli di lui, per cui un fratello/sorella credo gli piacerebbe un sacco.  Ma non credo che essere figlio unico ora od in futuro, influirà sul suo modo di essere, se noi genitori continueremo ad essere aperti ad accogliere gli altri bambini come se fossero figli nostri, cioè con rispetto ed attenzione.

Nella casa dove abitiamo ora, abbiamo vicini che sono famiglie e tutti hanno solo un figlio, il che sembrerebbe strano se si pensa ai luoghi comuni sull’Africa.  Anche noi per ora pensiamo di non avere altri figli, perché quando si fa un lavoro come il nostro, per cui ogni anno o due o tre si deve trovare un altro lavoro e ricominciare da capo, spesso in un’altra parte del mondo, e’ più facile pensare di essere una famiglia piccola.

Se nel futuro potremo avere un altro bambino, sicuramente ne sarei felice, ma ora sono felice anche di questa situazione: noi genitori abbiamo aperto il nostro cuore  e trattiamo tutti i bambini che passano per casa con lo stesso rispetto ed attenzione con cui trattiamo Ale ed io osservo che poi Ale tratta i suoi amici e cugini come  se fossero suoi fratelli.  E cosa voglio dire con questo ? alla fine credo che un fratello e’ qualcuno che e’ presente ogni giorno e che importa ai nostri genitori, per cui se questi due elementi sussistono, i legami di sangue diventano molto relativi ed infatti spesso sentiamo che abbiamo un amico/a che sentiamo più come fratello/sorella dei nostri stessi fratelli o sorelle.

E voi cosa ne pensate ?

IMG_0957

Ho ascoltato ieri su TED questo video di Sir Ken Robinson (autore del libro best seller The Element di cui vi parlerò appena l’avrò letto).   Ho riflettuto quanto per me ogni giorno sia importante mettere creatività anche nei lavori in cui non mi viene richiesta, perchè sento che il mio lavoro senza un lazzo creativo, diventa un campo arido e spoglio ed il mio tempo scorre senza lasciare un’impronta.   Eppure nel mio piccolo, sento che essere creativi è considerato ancora un problema sul lavoro ed uscire dai percorsi educativi classici nell’educazione dei bambini, è considerato un atto di irresponsabilità.

Continua a leggere

IMG_1089

Alejandro ha cominciato alcuni mesi fa a frequentare la scuola indiana del posto dove stiamo.  Abbiamo scelto quella scuola perchè così può imparare inglese.  Per lui sarebbe la quarta lingua, e siamo stati a lungo incerti se proporgli un’altra ligua, ma in questi ultimi 2 anni ha consolidato il portoghese ed ora abbiamo un’occasione unica per abituarlo all’inglese perchè scuole dove si parli inglese full time non ci sono dove viviamo noi in Perù.

Continua a leggere