IMG_1065

Ogni bambino ha una missione che solo lui può compiere.  Possiede inoltre un talento particolare, ed il modo migliore per nutrirlo, è mostrargli la nostra fiducia.  Alcuni bambini sono precoci, altri invece hanno bisogno di più tempo per sbocciare rigogliosi.  Ciò che conta è sostenerli con calore ed incoraggiarli costantemente con la convinzione che sicuramente un giorno il loro talento fiorirà.    Daisaku Ikeda, La Mappa della Felicità

Annunci

7 thoughts on “

    1. Sybille, ho notato dopo che sul comodino, si vede una tua pittura, che mi avevi mandato insieme al poster. Il poster l’ho lasciato sulla porta del bagno della casa ospiti del Campo Sanitario Italiano a Maputo. Mi spiace ma mi sono dimenticata di fare una foto, ma essendo una casa di passaggio, lo vedrà molta gente

  1. <Ciao ,
    una citazione che mi tocca !
    Io e Marco stiamo traendo le fila e riassumiamo cosa è stato ottenuto alla fine di quetso anno scolastico Abbiamo due bambini che si sono impeganti e sono effettivamente cresciti e abbiamo il terzo che invece ha avuto molte difficoltà e ancora alla fine del suo ciclo scolastico di prima elementare non sembra aver acquisito le stesse competenze dei suoi compagni,.
    Dunque una frase che mi rincuora,
    Grazie
    Chiara

    1. Ciao Chiara, ho visto le trasformazioni nel tuo spazio web !! questa frase era un pò per rispondere alla mia mamma che dice che Ale ha appena compiuto 6 anni, e non sa leggere nè scrivere…. ma sta imparando a contare fino a 100 e scrivere tutte le lettere, il tutto in inglese……poi dire quello che sa… sai cosa sa fare ? sa fare disegni che raccontano storie, sa costruire una casa con 2 mattoni, una corda, 2 scope ed un pezzo di tela, sa giocare veramente senza mai annoiarsi, sa parlare 3 lingue e ne sta imparando una quarta per parlare e capire a scuola…..direi che se lo confrontassi con altri bimbi della sua età, magari Ale sarebbe più “indietro”, non so, ma dopo aver visto la storia mia, che a scuola sono sempre stata “molto brava”, e tutto quello che mi è rimasto o che mi sarebbe servito veramente, sto cercando di fargli fare un percorso un pò autonomo cercando di sviluppare i suoi talenti. E se ogni bambino potesse fare cultura generale e poi puntare solo a sviluppare i propri talenti, dici che funzionerebbe ?

  2. Ciao Claudia,
    io penso di sì.
    Sarebbe un percorso giusto e felice.
    Lo avrei voluto anche per Davide, purtroppo sembra che l’omologazione sia ancora una priorità nella scuola, cerca di non far emergere ogni individuo ma appiattisce tutte le idee per porle su un piano solo e unico, appiattiti così i ragazzi sono più facili da gestire e da giudicare.
    Ma i bambini non sono tutti uguali e se non trovi dei buoni rapporti umani, che sappiano apprezzare, aspettarre aiutare, allora lìesperienza scolastica diventa proprio arida .

le tue riflessioni sono gradite

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...