In un mondo dove la paura del diverso e dello straniero, ancora non è stata sconfitta, serve continuare ad educare menti aperte e curiose.

Se non l’avete ancora visto, vi segnalo Azur e Asmar.

Mi è piaciuto l’uso dell’arabo senza sottotitoli e dell’italiano (in originale era francese), in alternanza, lasciando ogni personaggio esprimersi nella sua lingua.

Mi sono piaciuti i disegni che ripropongono la lussureggiante architettura e stilistica araba.

Mi è piaciuto il finale, per nulla scontato, ma esattamente come vorreste che fosse.

Annunci

4 thoughts on “

  1. Ohhh, noi adoriamo questo film!!!! E ogni tanto lo riguardiamo scoprendo qualche particolare che ci è sfuggito…
    Dello stesso autore, è molto bello anche Kirikou…magari un po’ più particolare…ma molto molto bello!!!
    PS: e-mail scritta.

le tue riflessioni sono gradite

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...